MONTI e PARCHI

Parchi Nazionali - Regionali in Abruzzo - Riserve

L’Abruzzo, regione verde d’Europa, grazie ai suoi immensi Parchi natrali. Numerose specie di animali e di piante, un tempo presenti su tutto l’Appennino, trovano oggi in Abruzzo gli ultimi rifugi naturali, evitando così il rischio di estinzione.

Parchi e Natura

  • Area Marina Protetta Torre del Cerrano (TE),
  • Parco Naturale Regionale del Sirente-Velino (AQ)
  • Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise (AQ, CH): il più antico d’Italia come istituzione e sede faggete vetuste di recente divenute patrimonio dell’umanità dell’Unesco;
  • Parco Nazionale della Majella (AQ,PE_CH): eremi;
  • Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga tra i più grandi d’Italia (TE, AQ);
  • Valle dell’Orfento (PE).

Riserve Naturali d'Abruzzo:

Abetina di Rosello (CH), Abetina Selva Grande – Castiglione Messer Marino (CH), Area Faunistica del Camoscio – Pacentro (AQ), Bosco di Sant’Antonio – Riserva Naturale – Pescocostanzo (AQ), Cascata di Zompo Lo Schioppo – Morino (AQ), Integrale “La Camosciara” – Civitella Alfedena (AQ), “Zompo Lo Schioppo” – Morino (AQ), delle Sorgenti del Pescara – Popoli (PE), Gole di San Venanzio – Raiano (AQ), Gole Salinello – Civitella del Tronto (TE), Grotte di Pietrasecca – Carsoli (AQ), Guidata Gole del Sagittario – Anversa degli Abruzzi (AQ), Lago di Campotosto – Campotosto (AQ), Riserva Naturale Monte Salviano – Avezzano (AQ), Orientata Fara San Martino – Palombaro (CH), Regionale Monte Genzana e Alto Gizio – Pettorano sul Gizio (AQ), Regionale Pineta Dannunziana – Pescara, Valle dell’Orfento – Caramanico Terme (PE).

Monti Appennino in Autunno
Monti Appennino in Autunno
Gli Eremi Celestiniani di Roccamorice
Gli eremi celestiniani sono una delle attrazioni più amate d’Abruzzo e la loro presenza, che unisce l’arte e la cultura alla natura, è molto gradita dal visitatore. I due più importanti sono situati nello stesso comune, quello di Roccamorice. Facilmente accessib...
Gli Eremi Celestiniani di Roccamorice Gli eremi celestiniani sono una delle attrazioni più amate d’Abruzzo e la loro presenza, che unisce l’arte e la cultura alla natura, è molto gradita dal visitatore. I due più importanti sono situati nello stesso comune, quello di Roccamorice. Facilmente accessib...
La Ciclovidia
Pedala immerso in uno scenario suggestivo, lontano dal traffico e dai suoi rumori, su strade comode tra i campi ed i monumenti più iconici della Valle Peligna, lentamente. 
la Valle Peligna sulle due ruote è un’esperienza unica, un privilegio che il nostro territorio regala a tutti col...
La Ciclovidia Pedala immerso in uno scenario suggestivo, lontano dal traffico e dai suoi rumori, su strade comode tra i campi ed i monumenti più iconici della Valle Peligna, lentamente. la Valle Peligna sulle due ruote è un’esperienza unica, un privilegio che il nostro territorio regala a tutti col...
Il lago di Scanno è un lago montano, situato in Abruzzo. Benché la superficie lacustre ricada per circa 3/4 nel territorio del comune di Villalago e per circa 1/4 in quello di Scanno, il lago è un bene di proprietà condivisa tra i due comuni dal 2017, come stabilito dalla Regione Abruzzo secondo le ...
Il lago di Scanno è un lago montano, situato in Abruzzo. Benché la superficie lacustre ricada per circa 3/4 nel territorio del comune di Villalago e per circa 1/4 in quello di Scanno, il lago è un bene di proprietà condivisa tra i due comuni dal 2017, come stabilito dalla Regione Abruzzo secondo le ...
Parco di Archeologia Industriale
Nel versante più antico e caratteristico del centro storico di Pettorano, lungo il fiume Gizio, si trovano diversi opifici idraulici di epoca pre - industriale: tre mulini a ruote orizzontali (mulino De Stephanis, Cantelmo e Comunale) e una gualchiera/ramiera (dei Ca...
Parco di Archeologia Industriale Nel versante più antico e caratteristico del centro storico di Pettorano, lungo il fiume Gizio, si trovano diversi opifici idraulici di epoca pre - industriale: tre mulini a ruote orizzontali (mulino De Stephanis, Cantelmo e Comunale) e una gualchiera/ramiera (dei Ca...
Scanno
è posto a 1050 m di quota s.l.m. nella bassa provincia dell'Aquila, tra i Monti Marsicani, nella valle del Tasso-Sagittario, poco fuori dai confini del parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, su un pendio della Montagna Grande che sovrasta l'omonimo lago e lungo la Strada statale 479 Sanni...
Scanno è posto a 1050 m di quota s.l.m. nella bassa provincia dell'Aquila, tra i Monti Marsicani, nella valle del Tasso-Sagittario, poco fuori dai confini del parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, su un pendio della Montagna Grande che sovrasta l'omonimo lago e lungo la Strada statale 479 Sanni...
Popoli
Il territorio comunale è posizionato tra il basso corso dell'Aterno-Sagittario a nord-ovest, la Valle Peligna a sud e il massiccio della Maiella a sud-est. All'interno del comune rientrano le Gole di Popoli, che raccordano la bassa valle dell'Aterno in provincia dell'Aquila con la Val Pescara...
Popoli Il territorio comunale è posizionato tra il basso corso dell'Aterno-Sagittario a nord-ovest, la Valle Peligna a sud e il massiccio della Maiella a sud-est. All'interno del comune rientrano le Gole di Popoli, che raccordano la bassa valle dell'Aterno in provincia dell'Aquila con la Val Pescara...
L’Oasi e la Gola
Le sorgenti del Cavuto sono divenute un’oasi del WWF grazie alla loro incredibile capacità di stupire chiunque le visiti, lasciando il desiderio di tornare per inoltrarsi sempre più a fondo nella Valle del Sagittario.
L’Oasi e la Gola Le sorgenti del Cavuto sono divenute un’oasi del WWF grazie alla loro incredibile capacità di stupire chiunque le visiti, lasciando il desiderio di tornare per inoltrarsi sempre più a fondo nella Valle del Sagittario.
Sorgente della Solfa.
Una gola che in passato ha ospitato eremiti, fuggiaschi e gente comune, dove si respira tutt’ora un senso di rilassatezza e confort a pochi chilometri dalla nostra struttura. Mura romane del II secolo che testimoniano il passato rigoglioso di questo magico luogo, una lussureggi...
Sorgente della Solfa. Una gola che in passato ha ospitato eremiti, fuggiaschi e gente comune, dove si respira tutt’ora un senso di rilassatezza e confort a pochi chilometri dalla nostra struttura. Mura romane del II secolo che testimoniano il passato rigoglioso di questo magico luogo, una lussureggi...